Cultura – Gusto – Tradizione

2 aprile 2017: il nostro amico Alberto è tornato alla casa del Padre

“…Certo, Signore, tu lo sai che ti amo”

Gv. 21, 16-19

Pubblichiamo i messaggi che sono stati letti alla fine della S. Messa per le esequie di Alberto e, in particolare:

  • il messaggio di don J. Carron, Presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione
  • la lettera di don Beppe Cassina, Sacerdote della Fraternità S. Carlo, a Ambrogina (Ambro) moglie di Alberto
  • il saluto dell’ing. Corrado Maveri Fondatore e Presidente di Industrie CBI

 

Il Giornale di Seregno 4 aprile 2017

Condividiamo la lettera che Ilaria ha scritto a papa Francesco:

Articolo su “Il Cittadino” dell’8 Aprile

Il CIttadino 08 Aprile

Il video dice bene chi è Alberto e cos’è l’opera che  lui, insieme a tanti amici, ha costruito.

 

Gli ex colleghi di Alberto ci hanno mandato la foto di una paginetta, ancora appiccicata al muro dietro la sua scrivania, con le frasi che amava e che spesso ripeteva, soprattutto a se stesso.

2 Settembre, Avsignam al banchetto di matrimonio di Francesca e Alesha: alcune amiche ucraine degli sposi hanno dedicato a Alberto una stupenda Ave Maria: